“Conosci te stessa per essere libera” è promosso nell’ambito del progetto “generiamo inclusione” con il quale l’Associazione Le Rose di Gerico è risultata vincitrice di un finanziamento della Regione Calabria di cui all’avviso per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza locale ai sensi degli artt. 72 e 73 del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117. 

Il progetto nasce dall’esigenza di garantire un sostegno e un percorso sicuro alle donne che vogliono riscattarsi e riscattare il contesto di appartenenza e rivendicare i loro diritti in quanto essere umani. L’ associazione sente da sempre la responsabilità e la vocazione ad accompagnare le donne e i territori verso percorsi e occasioni di crescita e di sviluppo.

Il progetto “CONOSCI TE STESSA PER ESSERE LIBERA” propone un lavoro sul tema della consapevolezza di sé stessi.  Consapevolezza intesa come capacità di sapersi guardare dentro.

Conoscere i nostri punti di forza, di debolezza, quello che realmente ci piace o no, può aiutarci a fare delle scelte per noi soddisfacenti, che ci consentono di alzare il livello di autostima.

Troppo spesso le persone vivono la loro vita nella convinzione che l’esistenza sia predeterminata da un destino che decide per noi, proprio in tal senso è fondamentale, invece, rendersi conto, di quanto sia importante fare delle scelte consapevoli che possono aiutarci a vivere una vita serena.

Altre, invece, la paura di sbagliare immobilizza generando sofferenza, queste sono dinamiche che apprendiamo da bambini e inficiano il processo di apprendimento, in tale direzione è fondamentale darsi il permesso di sbagliare.

Conoscere sé stessi è un processo indubbiamente faticoso e, in alcuni casi, anche doloroso, che parte dallo scavare dentro di sé, dal saper riconoscere i valori che fungono da bussola della nostra esistenza. È fondamentale imparare a riconoscere le proprie emozioni, le proprie credenze, analizzare da dove arrivano, comprendere tutti quei comportamenti automatici che guidano le nostre azioni, è necessario per poter comprendere i nostri modi di vivere e di reagire a determinate situazioni. Attraverso questo processo estremamente dinamico si intersecano una serie di fattori, biologici, fisiologici, ambientali, psicologici, cognitivi e comportamentali.

Il percorso verso la conoscenza di sé stessi inizia con il lavorare nel “qui e ora” e bisogna farlo non cercando risposte, ma ponendosi domande, proprio attraverso l’arte della maieutica, nella consapevolezza che la verità è dentro ognuno di noi.

  • Questo mio comportamento, rispetto ad una situazione x, è funzionale?
  • Perché reagisco in un determinato modo piuttosto che in un altro?
  • Per quale ragione scelgo dei partners che si assomigliano nel loro modo di comportarsi.   
  • Per quale ragione mi lego sentimentalmente ed emozionalmente a persone che mi fanno sentire ‘sbagliata’?
  • Quali sono le azioni da intraprendere affinché io possa perseguire i miei obiettivi?
  • Quanto posso essere incisiva rispetto al raggiungimento dei miei obiettivi?
  • Quali azioni posso intraprendere affinché possa migliorare il mio rapporto con me stessa?
  • Riesco ad ascoltare il mio sentire?
  • In quale parte del corpo avverto determinate sensazioni quando ad esempio sto vivendo un momento di grande gioia? E di tristezza o di dolore?

Le domande potrebbero essere infinite, questi sono solo degli esempi.

Altro strumento di cui ci serviamo è quello della musicoterapia, attraverso lo strumentario si offre l’occasione di lavorare sia in gruppo, quindi nell’accoglienza e nell’ascolto dell’altro e sia attraverso l’ascolto di quelle che sono le proprie sensazioni interiori.

Chi siamo

Seguici su

© 2024 – Le Rose di Gerico

Realizzato da Minimal Studio